Versamento 3%

L’art. 11 della Legge 59/92, istitutiva dei Fondi Mutualistici per la Promozione e lo Sviluppo della Cooperazione, dispone:

Comma 4 – Le società cooperative e loro consorzi, aderenti alle associazioni nazionali o regionali riconosciute, devono destinare a ciascun fondo costituito dalle associazioni cui aderiscono una quota pari al 3% calcolata sugli utili annuali. La quota del 3% va calcolata sull’utile civilistico e non su quello fiscale. Sul punto si evidenzia che il comma 468, dell’articolo 1 della legge n. 311/2004 (Finanziaria 2005) ha soppresso la deroga prevista nel comma 4 per le Banche di Credito Cooperativo e che, conseguentemente, le predette banche devono versare il 3% sull’intero utile e non più detraendo dallo stesso la quota del 70% destinata a riserva obbligatoria.
Comma 5 – Ai fondi mutualistici va devoluto anche il patrimonio residuo delle cooperative in liquidazione dedotti il capitale versato e rivalutato ed i dividendi eventualmente maturati.

Le cooperative del Friuli Venezia Giulia che aderiscono a Confcooperative dovranno versare a Fondosviluppo FVG Spa, Fondo Mutualistico per la Promozione e lo Sviluppo della Cooperazione delle Confcooperative, il 3% sugli utili relativi all’esercizio 2021 o 2020/2021 entro e non oltre 60 giorni dall’approvazione del bilancio d’esercizio a cui si riferiscono gli utili.
Il versamento del 3% non deve essere effettuato qualora l’importo risultante sia inferiore a Euro 10,33.
Se l’adesione avviene nel corso dell’anno va effettuata la ripartizione del versamento sull’effettivo periodo di adesione.
Le cooperative che aderiscono a due o più Associazioni devono suddividere in parti uguali la quota del 3% sugli utili tra i Fondi Mutualistici delle Associazioni cui l’ente aderisce.

Il mancato versamento del 3% porta alla decadenza per la Cooperativa dei benefici fiscali e di altra natura concessi ai sensi della normativa vigente, con le conseguenti sanzioni civilistiche e fiscali. Alle stesse conclusioni si può giungere in caso di versamento parziale.

COME EFFETTUARE IL VERSAMENTO?

Il versamento va effettuato attraverso BONIFICO BANCARIO presso uno dei due conti seguenti. Nella causale del versamento deve necessariamente essere riportato il numero della matricola e l’anno a cui si riferisce.

COORDINATE BANCARIE
CREDITO COOPERATIVO FRIULI S.C. (Credifriuli)CINCABICABn. conto corrente
IBANIT38D0708512303000000038340
BANCA TER Credito Cooperativo FvgCINCABICABn. conto corrente
IBANIT59W0863112301000001001510

Non saranno considerati validi i versamenti effettuati con il mod. F24.

Al fine di consentire la verifica del versamento del contributo del 3% sull’utile di bilancio, tutti gli associati devono inviare a segreteria@fondosviluppofvg.it il Bilancio d’esercizio
approvato completo degli allegati.

Il versamento dovuto del contributo del 3% sull’utile di bilancio non potrà essere compensato con eventuali crediti relativi agli anni precedenti, per i quali dovrà essere inoltrata formale istanza di rimborso a Fondosviluppo FVG Spa.
Le suddette modalità di pagamento dovranno essere utilizzate esclusivamente per il versamento in oggetto, mentre non sono valide per versamenti dovuti a Confcooperative (revisione/contributi
associativi/ecc.).

Trasmissione alla Regione FVG dell’avvenuto versamento

L’invio alla Regione FVG della copia dell’avvenuto versamento del 3% viene gestito attraverso le modalità indicate nella seguente pagina web:

https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/economia-imprese/cooperative/FOGLIA2/

Dalla pagina sopra indicata accedere al link “Trasmissione FONDI” posto sul menù a destra, che vi farà accedere al portale attraverso Carta Regionale dei Servizi (CNS/CRS).

Richieste di rimborso

Eventuali richieste di rimborso in caso di erroneo versamento possono essere avanzate a Fondosviluppo FVG attraverso il seguente modello di lettera: